Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Sul Gargano un nuovo “presidio di legalità”: inaugurata a San Nicandro la caserma della GdF

Si è svolta, questa mattina a San Nicandro Garganico, la cerimonia di inaugurazione ed intitolazione al brigadiere Giuseppe Lapalorcia, medaglia d’argento al valor militare, della caserma sede della locale Tenenza della Guardia di Finanza. La cerimonia ha avuto inizio con la resa degli onori al comandante generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Giorgio Toschi, che ha preso posto tra le autorità politiche, civili, religiose e militari intervenute numerose all'evento

 

Con gli interventi del comandante provinciale di Foggia della Guardia di Finanza, del colonnello Francesco Gazzani, del sindaco di San Nicandro Garganico, l’avv. Piero Paolo Gualano e del comandante generale della Guardia di Finanza, è stata sottolineata l'importanza del nuovo presidio di legalità realizzato grazie alla scelta della locale amministrazione di concedere, in comodato, un immobile di proprietà comunale, moderno e funzionale, da destinare alla sede del Comando Tenenza.

L'edificio si sviluppa su una superficie di 1.500 mq circa, suddivisi in tre livelli destinati ad uffici, alloggi per il personale, autorimesse e magazzini, che consentono la piena esecuzione dei compiti d'istituto demandati alla Guardia di Finanza, nello specifico territorio di competenza che riguarda anche i comuni di Cagnano Varano, Rodi Garganico, Ischitella e Carpino.

La cerimonia è proseguita con il suggestivo momento dell'alzabandiera sulle note dell'inno nazionale cantato dai militari schierati e dagli alunni di due plessi scolastici, e con il taglio del nastro da parte della madrina, la signora Maria Lapalorcia, nipote del militare decorato. Infine, dopo la benedizione dei locali a cura del Cappellano Militare del Comando Regionale Puglia si è proceduto alla scopertura della targa di intitolazione  della caserma ed alla lettura della Preghiera del Finanziere.

L’evento, realizzato con il contributo dell’11° Reggimento Genio Guastatori dell’Esercito Italiano di stanza a Foggia, ha visto anche la presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale, Generale di Corpo d’Armata Carlo Ricozzi e del domandante regionale Puglia, il generale di divisione Vito Augelli e si è concluso con la tradizionale visita ai locali della nuova caserma.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento