Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ex pista dove si muore ancora non ci sarà più, in vent'anni da 2mila a 60 migranti al Cara: sfida è "accoglienza diffusa"

L'emissario dell'Interno oggi a Foggia per un vertice allargato sullo stato del Cara di Borgo Mezzanone e l'ex pista e l'iter di svuotamento e regolarizzazione in corso

 

Il Capo Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione del Ministero dell'Interno, il prefetto Michele Di Bari, ha presieduto questa mattina a Foggia, in Prefettura, un summit per analizzare le problematiche riguardanti il Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo di Borgo Mezzanone e l'adiacente insediamento spontaneo denominato "ex pista". 

Alla riunione hann preso parte, tra gli altri, il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, e i vertici provinciali delle Forze di Polizia, il 32^ Stormo, Genio guastatori 11^ reggimento, Invitalia SpA, l'agenzia regionale del Demanio e il Provveditorato regionale e provinciale alle Opere Pubbliche.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento