Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Eden e Feven erano sulla 'Diciotti', oggi hanno ripreso a vivere a Cerignola: "In Libia ci picchiavano, alcuni amici sono morti"

Due ragazzine eritree, Even e Feven, erano sulla nave contro cui Salvini ingaggiò per giorno un duro braccio di ferro. Oggi sono ospiti dello Sprar per minori gestito da Angelo Minardi

 

Dalla nave Diciotti alla comunità educativa e Sprar di Cerignola "Un sorriso per tutti", gestita da Angelo Minardi. Eden e Feven, 18 e 17 anni, due ragazzine eritree. Erano su quella nave nell'agosto scorso quando il Ministro Salvini ingaggiò il suo ennesimo braccio di ferro al grido di "Porti chiusi". Le abbiamo incontrate, per farci raccontare qualcosa di loro, di quei giorni, del viaggio che dall'Eritrea le ha portate in Libia e poi sul barcone della morte. Le famiglie son rimaste nei paesi d'origine, Eden e Feven son partite da sole, si son conosciute durante il viaggio. "Ci picchiavano" dichiarano ai nostri microfoni, le "mazzate" le definiscono, servivano a convincere le famiglie a pagare altro denaro.

"Tutte vengono sistematicamente violentate, alcune sono arrivate qui in situazioni compromesse" ci dice Minardi, una vita nel volontariato e nella sua comunità educativa, voluta da Mons. Nunzio Galantino e realizzata all'interno di un bene confiscato alla mafia. Dal 2016 è anche Sprar minori, uno dei due presenti sul territorio. Eden e Feven sono state inviate lì. Oggi vanno a scuola, hanno appena completato un corso di operatore sociale."Cerignola come punto di partenza per una vita normale, siamo orgogliosi di questo" fa eco l'assessore alle Politiche sociali, Rino Pezzano.  "Ma il loro desiderio è ricongiungersi con un familiare in altri paesi europei, non vogliono restare in Italia - continua Minardi-. Purtroppo si fa un gran parlare di rimpatri e ricongiungimenti ma la burocrazia resta lentissima, l'impresa è proibitiva".

Potrebbe Interessarti

  • Bagno di folla (e fischi) a Peschici per Salvini, che la prende male e risponde: "Voi, fastidiosi come le zanzare"

  • VIDEO | Foggia stregata da Massimo Ranieri: è festa grande in Piazza Cavour

  • VIDEO | Cerignola 'rastrellata' dai carabinieri: stanati nascondigli di armi e droga, scattano arresti e sequestri

  • "Quell'uomo mi ha trascinata nel suo degrado": la terribile storia di Incoronata, una donna ed un sogno distrutti da cinque anni di violenze

Torna su
FoggiaToday è in caricamento