Contro il caporalato, gruppi interforze per 'pattugliare' la Capitanata. L'obiettivo? "Costruire un modello di ‘buona agricoltura’"

Sono le squadre miste che, dal 1° luglio, saranno operative su disposizione del prefetto Raffaele Grassi. Gli obiettivi da controllare saranno oggetto di una valutazione strategica che sarà effettuata in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Immagine di repertorio

Gruppi interforze per mirate attività di contrasto al fenomeno del caporalato. Sono le squadre miste che, dal 1° luglio, saranno operative, su disposizione del prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, su tutto il territorio di Capitanata.

Gli obiettivi da controllare saranno oggetto di una valutazione strategica che sarà effettuata, volta per volta, in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. A ciò seguiranno i tavoli tecnici presieduti dal questore di Foggia, Paolo Sima, per le conseguenti determinazioni operative. In particolare, saranno oggetto di specifici controlli le aziende agricole.

I gruppi interforze saranno composti da operatori della polizia di Stato, da militari dell’Arma dei carabinieri e della guardia di finanza, con l’aggiunta di funzionari dell’Ispettorato del lavoro. Le attività interforze si aggiungono, così, a quelle che già sono in atto da parte delle forze dell’ordine, svolte in forma autonoma, con i rispettivi reparti di riferimento. Tali iniziative si inquadrano sulla più ampia attività di prevenzione che intende contenere l’odioso fenomeno dello sfruttamento di esseri umani in agricoltura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio in tali contesti, il prefetto Grassi, nei giorni scorsi, ha presieduto - in sede di Conferenza permanente - un incontro dedicato alla presenza delle parti sociali, di organizzazioni di settore, di datori di lavoro, di dirigenti dell’Inps e dei Centri per l’impiego, al quale hanno partecipato anche rappresentanti di Regione e Provincia per costruire, assieme, un modello di sicurezza che favorisca una ‘buona agricoltura’, con impiego di manodopera in forma regolare. Anche tali riunioni avranno cadenza sistematica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Foggia, furto choc nella sede elettorale della Parisi-De Sanctis: rubata pistola a finanziere, forse è stato narcotizzato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento