Giubileo, rischio attentati: rafforzato il presidio di sicurezza del santuario di Padre Pio

Non solo la Capitale d’Italia, ma anche Padova, Loreto, Assisi e il santuario di San Giovanni Rotondo tra i luoghi simbolo del turismo religioso rafforzati dal ministero degli Interni

Il Santurario di San Pio

Il Giubileo è alle porte, resta alta l’allerta attentati. Gli ultimi fatti di Parigi e le minacce dell’Isis di avere Roma nel mirino, spaventano e non poco l’Italia. Alla Camera il ministro degli Interni, Angelino Alfano, ha ribadito l’aumento di agenti e militari destinati alla Capitale: “Abbiamo immediatamente dispiegato 700 militari. Non vogliamo militarizzare la Capitale: il concorso delle forze armate è limitato al presidio fisso su obiettivi sensibili per disimpegnare le forze di polizia e destinarle ad impieghi operativi”

Alfano ha poi confermato il rafforzamento di altri presidi di sicurezza su altri luoghi simbolo del turismo religioso, così com'era stato anticipato dall'on. Colomba Mongiello: Padova, Assisi, Loreto e San Giovanni Rotondo: “Fin da questo mese si procederà ad assicurare un rinforzo ai presidi di polizia ubicati in alcuni centri di turismo religioso che con l’anno giubilare alle porte vedranno sicuramente incrementati i flussi di pellegrini”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento