menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giovanni Sabatino

Giovanni Sabatino

Alluvione in Costa Azzurra: l’italiano morto era originario di San Marco in Lamis

Giovanni Sabatino era nato alla fine degli anni Cinquanta da una famiglia di agricoltori. Nel 1971 si era trasferito in Francia. Gestiva ‘Le Spago’ sul lungomare di Antibes

Era originario di San Marco in Lamis l’italiano morto in Costa Azzurra a causa della terribile alluvione che ha colpito la zona turistica francese, da Nizza a Cannes. Il 57enne – che si era trasferito in Francia con la famiglia nel lontano 1971 – è stato trovato senza vita nel garage del condominio – dove era stato sorpreso e seppellito dal fango e dall’acqua. Dopo aver gestito un ristorante a Melun, si era trasferito sul lungomare di Antibes dove aveva aperto ‘Le Spago’ insieme alle sue figlie.

Queste le parole del sindaco della cittadina garganica, l’on. Angelo Cera: “Il nostro territorio piange ancora un suo proprio concittadino seppur emigrato anni fa. Purtroppo a un anno dall'alluvione del settembre 2014 la nostra cittadina è ancora, per una questione di sorte, alle cronache nazionali per il tema del dissesto idrogeologico. Ai familiari della vittima, a nome di tutta la Città di San Marco in Lamis e dell'Amministrazione Comunale, le più sentite condoglianze.

Queste le parole della figlia Carla su Facebook: “Le parole non basteranno mai per farti capire quanto ti amo papà. Il dolore è troppo forte, hai lasciato un vuoto incolmabile nella mia vita. Riposa in pace"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento