Giovani teppisti distruggono carrozza del treno regionale Bari - Foggia: identificati dalla polizia, genitori chiamati a risarcire i danni

Si tratta di 10 ragazzi, giovanissimi, identificati dalla Polizia Ferroviaria di Foggia. Per 'gioco' hanno distrutto 8 sedili di una carrozza, ma il 'passatempo', vero e proprio atto vandalico, costerà caro alle loro famiglie

Immagine di repertorio

Identificata la comitiva di ragazzi che, lo scorso 19 dicembre, ha  danneggiato una carrozza del treno regionale 12462, Bari - Foggia.

Si tratta di un gruppo di 10 ragazzi, identificati dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Foggia. Nel dettaglio, intorno alle 18.30, il personale ferroviario notava una decina di decina di ragazzi scendere dal treno, appena giunto a Foggia, per poi allontanarsi velocemente dalla stazione. Il perché di tanta fretta veniva poco dopo verificato dal capotreno e dai poliziotti della PolFer, che constatavano il danneggiamento di 8 sedili di una carrozza.

Poco dopo, intorno alle 19.30, i ragazzi sono 'riapparsi' in stazione e sono stati subito intercettati dalla polizia; con l’ausilio di una volante della Questura di Foggia, sono stati fermati e condotti negli uffici della Polizia Ferroviaria per l’approfondimento della vicenda. Esperiti gli accertamenti di rito, i giovani sono stati affidati ai genitori che dovranno provvedere al risarcimento dei danni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento