menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partenza rimandata per i giostrai foggiani fermi in Tunisia

Si sarebbero dovuti imbarcare su una nave ieri pomeriggio, ma non avevano le autorizzazioni necessarie per il ritorno in Italia

Sembra non avere fine l’odissea dei giostrai foggiani bloccati a Zarzis in Tunisia. Sarebbero dovuti partire ieri pomeriggio dal porto di Sfax, ma i problemi burocratici legati ad alcune autorizzazioni, ne hanno impedito il ritorno in Italia. Almeno per ora.

Non si può sapere con certezza la data di partenza, ma dalla Prefettura di Foggia fanno sapere che le famiglie foggiane Spera e Scopece e Tarantino di Zapponeta, stanno bene. Qualche difficoltà con i viveri, ma sostanzialmente sono al sicuro.

Zarzis non è stata colpita dalla rivolta popolare, anche se i giostrai nei giorni scorsi sono stati oggetto di una fitta sassaiola. Adesso attendono solo il ritorno in Capitanata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento