Giornata della Memoria: in migliaia nella città "sotto attacco", in ricordo delle vittime innocenti di mafia

21 marzo 2018, corteo al via da piazza Cesare Battisti e arrivo in Piazza Cavour, dove ci sarà la lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia

Un'immagine della manifestazione

Nonostante la pioggia battente migliaia di persone, bambini, adulti, uomini, donne, rappresentanti delle istituzioni, della politica e del mondo dell'associazionismo e del volontariato, oltre che della scuola, dalle nove di questa mattina hanno attraversato le vie di Foggia in ricordo delle vittime innocenti di mafia, di cui ci sono decine di familiari giunti da ogni parte dello Stivale.

Le voci dell'antimafia: il video

Erano presenti alla manifestazione Pietro Grasso, il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano, la presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi, il segretario reggente del Partito Democratico ed ex ministro alle Politiche Agricole, Maurizio Martina, l'assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese, il sindaco di Foggia Franco Landella e gran parte dei primi cittadini dei comuni della Provincia, l'ex segretario della Fiom-Cgil Maurizio Landini, la presidente della commissione antimafia regionale Rosa Barone, l'assessore regionale all'Agricoltura, Leonardo Di Gioia, il presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, i neo eletti parlamentari del Movimento 5 Stelle e Michele Bordo del PD.

Le immagini video del corteo a Foggia

Parlano i familiari delle vittime di mafia

‘Terra, solchi di verità e giustizia' è il tema della XXIII edizione’ della 'Giornata della Memoria' promossa da Libera, che ha scelto di raccontare questo luogoperché le mafie del foggiano sono organizzazioni criminali molto pericolose che facciamo una tragica fatica a leggere. Perché, malgrado l’evidenza, la percezione della cittadinanza è ancora bassa. Una mafia, quella foggiana, così invasiva da spaventare. Le mafie foggiane sparano mentre le altre mafie non sparano più. Le mafie foggiane, tutte le mafie foggiane, mantengono la loro evidenza violenta laddove le altre mafie impongono il silenzio. Foggia è una città sotto attacco. La Capitanata è una provincia sotto attacco”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La manifestazione di oggi – spiega Libera – “è un modo per rompere in modo definitivo con questa logica muta, per riscattarsi dal fallimento culturale che non assolve nessuno, ma che coinvolge tutti. Il corteo, che sta attraversando Corso Garibaldi, via Capozzi, via La Marmora, viale Ofanto, Corso Roma e Piazza Italia, si fermerà in Piazza Cavour dove alle 11 ci sarà la lettura dei 970 nomi. A seguire gli interventi. Dalle 14.30 alle 17.30 si terranno dei seminari tematici.

La testimonianza del padre di Fumarulo

Emiliano: "Disegno di legge e antimafia sociale"

Le dieci vittime innocenti di mafia in Capitanata

17 omicidi e due casi di ‘lupara bianca’ dal 2017 ad oggi. La manifestazione di oggi “serve a generare consapevolezza e a colmare un ritardo storico, figlio della sottovalutazione. Serve non a colpevolizzare un contesto, magari tacciandolo tout court per mafioso, ma a spiegare quel che ci raccontano le indagini, le inchieste, le morti per strada e nelle campagne, i fatti. Serve a dire che la mafia foggiana è sì violenta e triviale, ma ha profondamente le mani nell’affare. E che i soldi di quell’affare, di quegli affari, vengono tolti a tutti. E che, quindi, le mafie sono il freno allo sviluppo, tanto economico quanto civile”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viabilità, divieti e percorsi: la mappa interattiva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento