Illecita gestione di vecchie rotaie: sequestrate 226 tonnellate di rifiuti speciali, due persone deferite

Lavori di dismissione della tratta ferroviaria Lesina-Termoli. Deferiti all’A.G. il responsabile dell'Unità territoriale R.F.I. Spa di Foggia ed il legale rappresentante della ditta esecutrice dei lavori

Immagine scattata sul posto

I militari della stazione Carabinieri Forestale di Serracapriola, nell'ambito di attività investigativa preordinata dal Gruppo CC Forestale di Foggia per la verifica sulla liceità della gestione dei rifiuti prodotti da R.F.I. Spa, hanno effettuato dei controlli relativi ai lavori di dismissione della tratta ferroviaria Termoli-Lesina.

A seguito di accertamenti presso il cantiere R.F.I Spa hanno accertato una gestione illecita di ingenti quantità di rifiuti speciali, stimati in circa 1845 tonnellate, nello specifico vecchie rotaie gestite come rifiuto in violazione della normativa di riferimento.

Nel merito sono state sottoposti a sequestro probatorio circa 226 tonnellate di rifiuti speciali, trovati sul posto e deferiti all’A.G. il responsabile dell'Unità territoriale R.F.I. Spa di Foggia ed il legale rappresentante della ditta esecutrice dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento