menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia nel cantiere dell'Alta Velocità: l'operaio morto aveva 24 anni

La vittima è Gennaro Lettiero, 24enne di Caserta ma residente a Frattamaggiore. L'uomo stava manovrando un mezzo per il movimento terra quando il carico avrebbe sbilanciato il mezzo che si è ribaltato su sé stesso

E’ un giovanissimo operaio residente a Frattamaggiore la vittima del grave incidente sul lavoro avvenuto nel pomeriggio di oggi all’interno del cantiere dell’Alta Velocità/Alta Capacità Bari - Napoli, tra le località ‘Giardinetto’ e 'Scalo di Bovino', lungo la Statale 90, in provincia di Foggia.

A perdere la vita è stato Gennaro Lettiero, 24enne di Caserta ma residente a Frattamaggiore. L’uomo stava manovrando un mezzo per il movimento terra quando, secondo una prima ipotesi, il carico che stava manovrando avrebbe sbilanciato il mezzo che si è ribaltato su sé stesso. Per l’operaio non c’è stato nulla da fare.

L’uomo era dipendente di una ditta esterna, l’incidente è avvenuto fuori dalla sede ferroviaria. Nel cantiere, lo ricordiamo, sono in corso i lavori per la tratta Bovino - Cervaro, che secondo i programmi dovrebbe essere consegnata a giugno di quest’anno. Necessario l’intervento dei i vigili del fuoco del distaccamento di Deliceto, giunti sul posto con una autogru.

Insieme agli uomini del 115 anche gli operatori del 118 e gli ispettori dello SPESAL - Servizio per la prevenzione e la sicurezza ambienti di lavoro - dell’Asl per gli accertamenti del caso. A ricostruire la dinamica dell’accaduto saranno i carabinieri, che hanno avviato le indagini del caso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento