Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Uomo suicida: proseguono senza sosta le ricerche delle gemelline scomparse

Alessia e Livia potrebbero essere state affidate a qualcuno dietro compenso. A pomeriggio c'è stato un vertice presso il commissariato di Cerignola

S’infittisce il mistero sulla scomparsa di Alessia e Livia, le gemelline di 6 e 7 rapite il 31 gennaio, da Matthias Schepp, il padre suicidatosi giovedì 3 febbraio dopo essersi lanciato sotto un treno presso la Stazione Cerignola Campagna.

Un ristoratore di Vietri sul Mare assicura che il genitore suicida si trovasse da solo nel suo ristorante il giorno della sua morte. E’ sicuro inoltre che Matthias a Marsiglia abbia comprato tre biglietti direzione Corsica e probabilmente uno solo per il ritorno. Ed è certo anche che i cani utilizzati per le ricerche, due pastori tedeschi, due labrador e il celebre bloodhound, hanno trovato tracce dell’uomo, ma non delle bimbe.

Nell’abitazione di Saint-Sulplice gli inquirenti avrebbero trovato il testamento lasciato dal dirigente di una multinazionale dei tabacchi proprio il 31 gennaio. I beni sarebbero stati affidati a moglie, ai parenti e alle figlie. L’uomo inoltre avrebbe spedito delle lettere a Irina Lucidi, la moglie originaria di Ascoli Satriano con la quale pare fosse separato; avrebbe prelevato 7mila e 500 euro dal suo conto in banca. Qualcuno presume che possano essere serviti per ricompensare un complice.

Intanto a Cerignola è in corso un vertice tra i volontari della Protezione Civile e le forze dell’ordine. Gli inquirenti concentreranno le ricerche su Cerignola, Corsica, Marsiglia e Vietri sul Mare.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo suicida: proseguono senza sosta le ricerche delle gemelline scomparse

FoggiaToday è in caricamento