rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca Cerignola

Blitz in una Rsa del Foggiano: la GdF scopre 21 dipendenti in nero e 15 sprovvisti di copertura assicurativa

Su 50 dipendenti, 21 erano fantasmi e altri 15 sprovvisti di copertura assicurativa Inail. Le sanzioni contestate arrivano fino a 1 milione di euro, ed è stata proposta la sospensione dell’attività

Rsa con oltre la metà dei lavoratori impiegati ‘in nero’ o irregolari. E’ quanto scoperto dai finanzieri della Compagnia di Cerignola, in una Rsa del Foggiano, a seguito di un controllo finalizzato ad accertare il rispetto degli adempimenti fiscali ed in materia di lavoro.

Le attività ispettive condotte dalle fiamme gialle hanno permesso di constatare numerose violazioni a carico della struttura socio-sanitaria della città del Tavoliere. Dei circa 50 lavoratori impiegati, infatti, 21 sono risultati completamente ‘in nero’, di cui 4 percepivano anche il reddito di cittadinanza, e 15 irregolari in quanto sprovvisti di copertura assicurativa Inail.

I dipendenti in nero erano stati inquadrati come soci volontari e gli emolumenti loro corrisposti venivano documentati sotto forma di rimborsi spese. Gli accertamenti eseguiti dai finanzieri, anche mediante l’esame di documentazione bancaria, hanno, invece, dimostrato l’esistenza di un vero e proprio rapporto di lavoro subordinato, con il pagamento di retribuzioni soggette alle ritenute previdenziali ed assistenziali oltreché a quelle fiscali.

Le sanzioni contestate arrivano fino a 1 milione di euro, è stata proposta alla Direzione Territoriale del Lavoro la sospensione dell’attività in conseguenza dell’impiego di lavoratori in nero in misura superiore al 10% del totale dei dipendenti e per i beneficiari di reddito di cittadinanza è stata inviata segnalazione all’Inps per la sospensione del contributo indebitamente percepito.

L’azienda ha provveduto a regolarizzare la posizione dei lavoratori impiegati in nero, assumendoli dalla data del loro effettivo impiego e garantendo loro tutte le forme assicurative previste. Le attività ispettive e di controllo nello specifico settore proseguono e sono finalizzate a tutelare i lavoratori, la concorrenza tra gli operatori economici e le imprese che rispettano le regole.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz in una Rsa del Foggiano: la GdF scopre 21 dipendenti in nero e 15 sprovvisti di copertura assicurativa

FoggiaToday è in caricamento