Criminalità sul Gargano, al via la stagione estiva e a Vieste arriva il Reparto Prevenzione Crimine

I Reparti della Polizia di Stato saranno presenti ogni giorno della settimana ed intensificheranno i servizi info – investigativi, anche in considerazione dell'incremento esponenziale della popolazione turistica sul territorio

Immagine di repertorio

Potenziata la presenza delle forze di polizia a Vieste, sul Gargano. La decisione, a seguito dell’ultimo grave fatto di sangue avvenuto nella cittadina garganica, con l'omicidio del giovane Antonio Fabbiano, di  25 anni. La questura di Foggia, in stretto coordinamento con il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, ha pertanto potenziato ulteriorimente la propria presenza su quell’area, già sottoposta a specifiche attività di controllo del territorio, fin dal mese di settembre scorso. 

Giovane assassinato a Vieste, il sindaco chiede misure eccezionali: "Deriva inaccettabile"

In particolare, in quella zona - già sottoposta a controlli mirati da pattuglie di carabinieri - il questore ha inviato anche le pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine a supporto dell’azione posta in essere dal Gruppo Investigativo della Squadra Mobile, in tale città delocalizzato, denominato Gruppo Gargano. I Reparti della Polizia di Stato saranno presenti ogni giorno della settimana ed intensificheranno i servizi info – investigativi, anche in considerazione dell’imminente apertura della stagione turistica, con incremento esponenziale della popolazione sul territorio. Pertanto, al fine di arginare il fenomeno malavitoso, saranno presenti sul territorio di Vieste, pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine con presenza giornaliera, che effettueranno servizi di vigilanza nella città di Vieste, nonché nelle zone extraurbane, con controlli estesi in casali poderali. Saranno effettuati inoltre, posti di controllo che costituiranno valido ausilio alle attività del  Nucleo Investigativo della Polizia di Stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento