Asportano pc e fotocopiatrice da un ufficio, ma il furto viene interrotto dai carabinieri

Si tratta di due ragazzi, di cui uno incensurato e per questo liberato dopo l'arresto di flagranza di reato, autori del furto a un'azienda di Carapelle sulla Statale 16

Foto d'archivio

Hanno scavalcato la recinzione di un’azienda sulla Statale 16 nelle campagne di Carapelle, forzato l’ingresso di un container adibito ad ufficio e poi hanno asportato un pc e una fotocopiatrice.

Per questo motivo i carabinieri hanno arrestato L.L. classe ’96 e Samer Chakir classe ’90, sorpresi in flagranza di reato. Inutile il tentativo di fuga messo in atto dai due.

Dopo la convalida dell’arresto, il Chakar è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, mentre il 21enne incensurato, è stato liberato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento