Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Furto in un'area di servizio della A14: con una motrice rubano semirimorchio. Rintracciati e arrestati due foggiani

Un 38enne e un 23enne già noti alle forze dell'ordine, residenti nel Foggiano, sono stati arrestati dalla Polizia Stradale di Pescara Nord e Chieti. Il mezzo rubato trasportava merce di un noto brand per un valore di 140mila euro, diretta a Brindisi per l'imbarco verso la Turchia

Rubano un semirimorchio sulla A14. È accaduto la scorsa notte, nell’area di servizio Esino Ovest (AN) direzione Sud, mentre si svolgeva un trasporto in cabotaggio stradale, dalla Spagna alla Turchia.Un autotrasportatore si è recato per agganciare il semirimorchio lasciato da un altro collega in quell’area di sosta, ma non ha trovato il mezzo.

L’uomo, cittadino bulgaro di 43 anni, ha dato immediatamente l’allarme alla Polizia Stradale che tramite Centro Operativo Autostradale di Pescara ha diramato le ricerche.

Il mezzo rubato è stato in breve intercettato dagli agenti della Polizia Stradale di Pescara Nord e di Chieti nei pressi del Casello di Val di Sangro (CH). A bordo della motrice sono stati trovati due uomini di 38 e 23 anni, ufficialmente braccianti agricoli, residenti in provincia di Foggia, entrambi pregiudicati per furto e ricettazione. Il conducente è stato anche denunciato perché sprovvisto di patente, in quanto ritirata un mese fa per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

Il semirimorchio, che trasportava merce di un noto brand dell’abbigliamento per un valore di circa 140.000 euro, diretta a Brindisi per l’imbarco verso la Turchia, è stato restituito al denunciante. Sono in corso accertamenti sulla provenienza della motrice utilizzata per agganciare il semirimorchio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in un'area di servizio della A14: con una motrice rubano semirimorchio. Rintracciati e arrestati due foggiani

FoggiaToday è in caricamento