Cronaca

Ruba in appartamento ma dimentica il cellulare: arrestato a San Paolo di Civitate

Nel tentativo di fuga i due ladri hanno spintonato il proprietario di casa che stava appena rientrando e sono fuggiti via con monili d'oro e bigiotteria varia. Il ragazzo si è consegnato ai carabinieri

Pattuglia dei carabinieri

Panico per il proprietario di un appartamento di San Paolo di Civitate che mentre entrava in casa è stato spintonato dai ladri in fuga.

Beffa invece per uno dei due topi d’appartamento, un sanseverese 19enne, il cui cellulare è stato ritrovato sul pavimento della stanza in cui i ladri hanno frugato nei cassetti e dalla quale hanno portato via alcuni monili d’oro e bigiotteria varia.

Il ritrovamento del telefono ha permesso ai carabinieri di San Paolo e di San Severo di intercettare i familiari di R.G. e costringere il giovane ladro a consegnarsi in caserma e a restituire la refurtiva.

I due topi d’appartamento, approfittando dell’assenza dell’anziano padrone di casa, avevano forzato la serratura del portone d’ingresso ed erano fuggiti dopo essersi accorti dell’arrivo dell’uomo.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba in appartamento ma dimentica il cellulare: arrestato a San Paolo di Civitate

FoggiaToday è in caricamento