Ladri spietati ripuliscono attività lasciando "solo le prese". Il titolare: "Qui non si può più vivere, danni per 10mila euro"

Furto nella sala slot del bar del distributore 'Energia Nuova' sulla circonvallazione di Foggia. L'amarezza del titolare: "Qui non si può più vivere"

La serratura forzata

Una doccia fredda, quella che talvolta, anzi troppo spesso, sorprende all'alba negozianti, commercianti e imprenditori di Foggia.

L'ultima vittima dei ladri, spietati e spregiudicati, di una malavita che tende a distruggere quello che i foggiani producono, tra mille sacrifici non solo economici, è il titolare del bar annesso al nuovo distributore 'Energia Nuova' sulla circonvallazione nei pressi della rotonda di via Napoli, riaperto appena l'estate scorsa: "Qui non si può più vivere" il commento tranchant del titolare. 

La scorsa notte i malviventi hanno fatto irruzione nella sala slot, ripulendo le macchinette e il dispositivo cambiamonete: "Mi hanno lasciato solo le prese", precisa amareggiato il proprietario. Il danno complessivo si aggira intorno ai 10mila euro, compresi quelli provocati alla porta sul retro e alla recinzione in ferro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso indagano i carabinieri, intervenuti dopo l'allarme lanciato dal titolare all'apertura dell'esercizio commerciale, intorno alle 6.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento