rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca Monte Sant'Angelo

Furti di rame a Monte Sant'Angelo: ai domiciliari un 22enne

Il furto, ai danni di una azienda agricola, sarebbe stato messo in atto da 4 persone in tutto: il 22enne finito ai domiciliari e tre minori. Discreto il bottino che la banda avrebbe ricavato dalla vendita

Non si arresta la piaga dei furti di cavi di rame sul territorio. Il business, fiutato anche dai giovanissimi, porta agli arresti domiciliari un 22enne e fa scattare la denuncia per due minori, un 14enne ed un 15enne. L’accusa è quella di furto aggravato in concorso. I tre avrebbero tentato di rubare una grossa quantità di materiale ferroso presso un’azienda agricola, nelle campagne di Monte S.Angelo. A scoprirlo i carabinieri.
 
Il 22enne è anche accusato di “aver determinato a commettere il reato una persona non imputabile”:  secondo quanto accertato dai militari, infatti, al seguito dei tre c’era anche un ragazzo di età inferiore ai 14 anni.

 
Discreto il bottino che i quattro si accingevano a portare a casa. I carabinieri nel corso della perquisizione hanno recuperato tubi metallici, porte e anche un cancello antico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti di rame a Monte Sant'Angelo: ai domiciliari un 22enne

FoggiaToday è in caricamento