Cronaca Torremaggiore

Pannelli fotovoltaici rubati venivano nascosti in un casolare all’insaputa del proprietario

Asportati a Torremaggiore erano in un furgone abbandonato pronti per essere trasportati in un casolare di San Severo dov'erano nascosti altri pannelli

Hanno asportato 67 pannelli fotovoltaici da un impianto della ditta Ecoware Spa sito a Torremaggiore e li hanno caricati su un furgone con targhe di cartone e telaio abraso, ritrovato abbandonato da una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri qualche ora dopo in località Petrulli.  I malfattori, quasi sicuramente disturbati dal personale della vigilanza rurale, hanno nascosto il mezzo ben nelle campagne adiacenti al campo fotovoltaico, con l’intento di tornarne in possesso non appena fosse stato possibile. Ma le indagini dei militari sono scattate immediate.

Grazie alle testimonianze fornite da alcuni agricoltori della zona, sono riusciti a ricostruire i movimenti dei ladri. I sospetti si sono subito incentrati su un casolare disabitato sito in San Severo, in località “Colavecchia”, al cui interno, ben ordinati e stipati nelle varie stanze, sono stati trovati altri 108 pannelli fotovoltaici asportati dal medesimo impianto. Nel podere c’erano anche due scale in legno utilizzate per staccare i pannelli fotovoltaici dai supporti in ferro.

Pannelli fotovoltaici rubati a Torremaggiore: le foto

Contattato dai militari, il proprietario torremaggiorese del casolare, ha riferito che erano mesi che non tornava nel proprio podere, avendo da tempo deciso di abbandonarlo per via dei numerosi furti e atti vandalici. Il mezzo ed i pannelli rinvenuti, del valore complessivo di oltre 40mila euro, sono stati  posti sotto sequestro e saranno restituiti ai legittimi proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pannelli fotovoltaici rubati venivano nascosti in un casolare all’insaputa del proprietario

FoggiaToday è in caricamento