Azienda agricola subisce il terzo furto in un anno. Lo sfogo: “È un gesto vile”

“Sparisce il nostro lavoro e con esso una parte di noi”. L’Agricola Paglione in agro di Lucera denuncia il furto di olio avvenuto la scorsa notte

Le olive dell'Agricola Paglione

“Per la terza volta in questo 2015, abbiamo subito un furto. Per la terza volta in un anno vediamo il nostro lavoro sparire e con esso una parte di noi”. Comincia così lo sfogo dell’Agricola Paglione, azienda sita al km 9,8 della strada provinciale 116 in Contrada Perazzelle a Lucera, che da 21 anni produce prodotti di qualità con metodi biologici, tra cui il pomodoro ‘Prunil’: “Rubare è un gesto vile. E’ vile nei confronti del lavoro dei nostri collaboratori, alcuni con noi dai primi anni, che fanno affidamento su di noi e che contribuiscono in modo eccezionale a rendere quei prodotti unici. E’ vile nei confronti della natura, chi conosce il lavoro estenuante e meticoloso della terra sa che non è possibile ottenere un frutto buono se non con fatica.  E’ vile nei confronti dell’amore che la nostra famiglia ha per la propria azienda”

Si legge nella lettera inviata a FoggiaToday: “Questa notte hanno rubato il nostro oro. Il nostro olio. Parte di un anno di lavoro sparito per sempre, per finire chissà in quali bottiglie, su quale mercato, con quale etichetta. Ci saranno così guadagni illeciti, commercio sottobanco, senza più controlli e infine tanti consumatori truffati. Un prodotto nato nella legalità finisce per essere merce di scambio nell’illegalità”.

L’azienda delle famiglie Albano e Faccilongo conclude: “Lo diciamo pubblicamente perché tante aziende continuano con difficoltà a mantenere le porte aperte, a fare investimenti, a pagare gli stipendi e non si può permettere a dei vili, irrispettosi del lavoro altrui, di averla vinta. A dispetto della viltà che ci ha colpiti, continuiamo a lavorare con ancor più determinazione consci che l’onestà e la dignità non possono e non potranno mai sottrarcele”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento