'Predoni' dei santuari incastrati dalle telecamere. Furto a segno da San Pio e all'Incoronata: "Presa la targa"

Sono quasi certamente gli stessi, i 'predoni' - già arrestati dai carabinieri - che hanno razziato le offerte dei fedeli nei santuari di San Giovanni Rotondo e dell'Incoronata

Immagine di repertorio

Arrestati a San Giovanni Rotondo, nella chiesa di San Pio, ma avevano rubato anche all'Incoronata. Sono quasi certamente gli stessi, i 'predoni' che hanno razziato le offerte dei fedeli nei santuari di San Giovanni Rotondo e dell'Incoronata, a pochi chilometri da Foggia.

E' quanto dichiarato dal rettore del santuario dedicato alla Madonna Nera, don Ugo Rega, all'agenzia di stampa Dire. I due, uomo e donna, originari di Altamura, sono stati arrestati dai carabinieri dopo aver messo a segno un furto aggravato nella chiesa di San Pio. Ma prima di questo, potrebbero aver agito nel santuario dell'Incoronata. Il colpo, scoperto nel fine settimana, avrebbe fruttato circa 300-400 euro, banconote e monete che i fedeli avevano lasciato nelle cassette situate in chiesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad incastrare loro sarebbero state, anche in questo caso, le telecamere per la videosorveglianza. Grazie ai filmati recuperati, infatti, gli investigatori sarebbero riuciti a risalire al numero di targa dell'auto con la quale i due si sarebbero allontanati con il maltolto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento