rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca

Falsi corrieri derubano negoziante: "C'è stato errore, merce è di un altro cliente"

Portati via 12 pacchi di abiti e accessori per un valore di oltre 20mila euro. Allarme di Confesercenti: «Casi analoghi potrebbero ripetersi in città»

«C’è stato un errore, dobbiamo ritirare questi colli appena consegnati perché sono di un altro cliente». Quello che sembrava un normale errore di consegna, si è invece rilevata una beffa per il titolare di un noto negozio di abbigliamento di Foggia: in pochi secondi i falsi corrieri, hanno portato via i 12 pacchi e si sono volatilizzati portandosi via abiti e accessori per un valore di oltre 20mila euro.

A scoprire la beffa il commerciante-vittima che, dopo aver chiamato lo spedizioniere chiedendo lumi sulla sua merce, ha scoperto che non c’era stato alcun errore e che era stato quindi derubato. Non gli è rimasto altro che denunciare il tutto alle forze di polizia nella speranza di rintracciare il prezioso carico ora quasi certamente nelle mani di ricettatori senza scrupoli.

Non è il primo caso del genere denuncia la Confesercenti Foggia che invita i negozianti foggiani a stare attenti a questo tipo di truffe. «Casi analoghi – commenta Franco Granata, direttore della Confesercenti di Capitanata – erano già stati segnalati in altre zone d’Italia, dove sembra siano abbastanza diffusi. A Foggia, da quel che ci risulta, è la prima volta che accade.

Pertanto invitiamo i commercianti di Foggia e provincia a dedicare molta attenzione a eventuali casi di presunto errore nella consegna. I truffatori si presentano con gentilezza, falsi documenti alla mano e ritirano ciò che non devono ritirare…». Questa la metodologia adottata dai ladri. Nel caso di eventuali dubbi, la  Confesercenti Foggia invita i commercianti ad allertare le forze dell’ordine per segnalare presunte illegalità

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falsi corrieri derubano negoziante: "C'è stato errore, merce è di un altro cliente"

FoggiaToday è in caricamento