Furto alla 'Mondadori', 12enni in azione. La titolare sbotta: "La città è invivibile, se potessi andrei via domani"

Lo sconforto di Marisa Colucci dopo l'episodio dello scorso sabato pomeriggio: "Non è il furto di un libro a fare male (ne abbiamo passate tante negli anni), ma il gesto di sfregio, la totale mancanza di rispetto, regole e legalità"

Le immagini delle telecamere

Lo sconforto è tanto. E Marisa Colucci, titolare della libreria 'Mondadori', nel salotto buono di Foggia, a due passi dal Teatro Giordano, fatica a nasconderlo. "Rubare è un gesto ignobile", sbotta sui social. "Ancora di più quando a farlo sono dei bambini".

Il riferimento è al furto avvenuto in libreria lo scorso sabato pomeriggio, quando intorno alle 18, due ragazzini di circa 12 anni hanno sottratto un libro dalla vetrina dell'attività, approfittando della confusione generata dal via-vai di clienti o curiosi. "Non è il furto di un libro a fare male (ne abbiamo passate tante nel corso degli anni), ma il gesto di sfregio, la totale mancanza di rispetto, di regole e di legalità a ferirci", precisa a FoggiaToday.

"Tutto questo accadeva - puntualizza - a poca distanza da alcuni adulti che, mi auguro, abbiano capito quello che questi ragazzini (che sono stati immortalati dalle telecamere dell'attività) hanno fatto. E prendano provvedimenti". Sbollita la rabbia, la titolare del punto vendita sporgerà regolare denuncia in merito all'accaduto. "Lo sconforto è davvero tanto. Foggia è diventata invivibile: se potessi andrei via domani. Ma mi legano a questa città gli affetti e il senso di responsabilità derivante dal gestire un'attività storica, che va avanti dal 1881".

"Manca un controllo capillare, mancano delle regole del vivere civile", continua. "Tutto questo mentre fatichiamo, non poco, per portare eventi in città che, al netto delle critiche e degli heaters, rendano Foggia più vivace proprio per le giovani generazioni. Dopo la denuncia social, mi auguro che possa innescarsi una reazione: questa città è troppo assuefatta al malcostume, all'assenza di regole. Così non cresceremo mai", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Blitz antidroga nell'alto Tavoliere: una dozzina di arresti e perquisizioni nell'operazione 'Jolly'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento