Trasporta legna di dubbia provenienza, deferito per furto e danneggiamento

L’uomo di Vico del Gargano è stato deferito anche per deturpamento di bellezze naturali. Operazione portata a termine dai comandi forestali di Cagnano Varano e Foresta Umbra

Immagine di repertorio

Durante un servizio di polizia forestale disposto dal Coordinamento Territoriale di Monte Sant'Angelo finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati ambientali, con particolare riferimento ai furti boschivi, gli agenti dei comandi forestali di Cagnano Varano e della Foresta Umbra, con la collaborazione del Posto Fisso di Lesina, hanno fermato un uomo di Vico del Gargano che trasportava materiale legnoso di dubbia provenienza.

Le indagini hanno portato all'identificazione dell'uomo e al deferimento dello stesso all'Autorità Giudiziaria per furto, danneggiamento e deturpamento di bellezze naturali.

Dopo le operazioni di rito sono stati posti sotto sequestro penale probatorio, a disposizione dell'autorità giudiziaria, tutti i mezzi usati per la consumazione del reato. Sono in corso ulteriori indagini per individuare eventuali acquirenti del legname trafugato, con molta probabilità destinato al commercio illecito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento