Armati di motosega tagliano una pianta di cerro, ma interviene la Forestale: denunciati

Due soggetti di San Giovanni Rotondo, ma residenti a Rodi Garganico, sono stati denunciati a piede libero. I militari del Parco di Umbra li hanno colti in flagranza, mentre tagliavano e asportavano 6 quintali di legna di cerro

Nella giornata di giovedì, intorno alle ore 10, i militari della Stazione Carabinieri Parco di Umbra hanno colto in flagranza di reato 2 soggetti mentre tagliavano ed asportavano circa 6 quintali di legna di cerro, in tronchi del diametro di 50 cm circa, all’interno della proprietà del comune di Monte Sant’Angelo, complesso Bosco Quarto, Zona 1 del Parco Nazionale del Gargano.

Gli stessi sono stati identificati nei fratelli D.R. nato a San Giovanni Rotondo e D. V. nato a San Giovanni Rotondo, entrambi residenti a Rodi Garganico. Con l’ausilio di una motosega stavano una pianta di cerro del diametro di cm. 50 circa caricando un quantitativo di 6 quintali a bordo di una vecchia Fiat Panda con carrello a seguito.

I due sono stati denunciati a piede libero per entrambi in concorso, mentre la motosega è stata posta sotto sequestro. Il materiale legnoso è stato riconsegnato all’ente proprietario, ovvero il comune di Monte Sant’Angelo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento