Furto all’Istituto alberghiero e agrario Einaudi di Tor di Lama

Rubati un cineproiettore, numerosi campioni di fitofarmaci e altri prodotti agricoli. Tre giorni un saccheggiamento ai distributori automatici. A maggio i ladri portarono via materiale informatico

Istituto alberghiero Tor di Lama

L’Istituto alberghiero di Tor di Lama, alla periferia di Foggia, nuovamente nel mirino dei vandali. Ennesimo furto la notte scorsa messo a segno da ignoti. Il bottino comprende questa volta un cineproiettore che si trovava nell’Aula Magna e numerosi campioni di fitofarmaci e di altri prodotti agricoli conservati negli armadietti della sezione di “Agraria”, che sono stati forzati.

I vandali si sono introdotti nell’istituto utilizzando le finestre, rivenute divelte al mattino da studenti e personale scolastico che questa mattina hanno dato l’allarme informando le forze dell’ordine. Si tratta del secondo furto in pochi giorni subito dall’istituto. Un altro tre giorni fa quando ignoti, dopo essersi introdotti nella scuola, hanno devastato alcune aule e saccheggiato i distributori automatici di snacks e bevande.

Ma l’istituto di Tor di Lama non è nuovo, purtroppo, a questo tipo di “assalti”.  Il 25 maggio scorso nella scuola fu messo a segno un vero e proprio “sacco”: in quell’occasione i ladri portarono via ben 40 apparecchiature informatiche per un valore di oltre 50mila euro.

A più riprese il dirigente scolastico Adriana Ravviso ha chiesto che l’istituto fosse posto sotto più stretto controllo e tutela attraverso l’installazione di impianti di videosorveglianza ed analoghi. Appelli che, ad oggi, non hanno ancora ottenuto risposte concrete.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento