menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Atto vandalico e criminale". Rubate le fototrappole che riprendevano sporcacconi e incivili: "Danno di 15mila euro"

Il furto al tratturo Camporeale di Foggia, una delle aree più colpite dall'abbandono dei rifiuti

Il 13 novembre nel tratturo Camporeale si è verificato il furto di alcune foto trappole, Sim dati, box di sicurezza e del pannello solare di alimentazione, installate dall’amministrazione comunale per contrastare il triste fenomeno di sversamento abusivo di rifiuti.

Per il Comune di Foggia il danno è stimato in 15mila euro.

Telecamere mai installate "perchè senza batterie"

In una nota congiunta il sindaco Franco Landella e Matteo De Martino, assessore all’Ambiente dichiarano che l'episodio "rappresenta un danno notevole per le casse dell’Ente. Il danno è ingente e pesa non solo sullo spirito di responsabilità di noi amministratori, ma anche sullo spirito civico di tutti i cittadini. Lo sconsiderato gesto di alcuni non può che impattare e incidere sulle tasche di tutti".

Sdegno profondo e grande indignazione "per una misura adottata a tutela della qualità ambientale della città di Foggia" spiegano: "Il sistema di rilevamento Stealth Cameras è stato ideato nell’ambito del progetto integrato di sensibilizzazione e contrasto al divieto di sversamento abusivo dei rifiuti in ambito urbano. In particolare, tali telecamere sono state installate in differenti aree della città, sulla base delle segnalazioni pervenute dai cittadini, che hanno così indicato le aree geografiche più soggette a scarico di rifiuti di qualsiasi natura"

Le fototrappole erano state installate circa un anno fa a seguito di deliberazione della Giunta comunale 146 del 6 dicembre 2019. "Per comprendere realmente la reale entità del danno derivante da questo furto basti pensare che il costo totale del progetto sull’intera città è stato di 57mil euro. Questo atto vandalico e criminale non può fermare l’azione di contrasto allo sversamento illecito di rifiuti: perciò ci stiamo già attivando per ripristinare al più presto nuove foto trappole”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento