Cannello, smerigliatrice e arnesi da scasso: polizia sequestra tutto, salta furto in via La Malfa

L'intervento degli agenti delle Volanti in un giardino condominiale della zona ha evitato la commissione di un furto in appartamento, programmato verosimilmente (come altri) per il giorno di Ferragosto

Immagine di repertorio

Prima il sopralluogo nella notte, poi la 'spedizione' per nascondere in loco tre borsoni pieni di tutti i "ferri del mestiere" necessari per mettere a segno un furto in appartamento. E' quanto scoperto dagli agenti della Sezione Volanti della questura di Foggia, lo scorso lunedì mattina, in un giardino condominiale in via La Malfa, a Foggia.

Furto sfumato grazie all'intervento della polizia

Grazie alla segnalazione di un residente della zona, che aveva denunciato movimenti sospetti nella notte, un equipaggio delle Volanti ha effettuato un attento sopralluogo negli spazi condominiali dello stabile, rinvenendo - ben occultati nel giardino comune - tre borsoni contenenti vari attrezzi generalmente utilizzati per mettere a segno furti in appartamento. Oltre ad una serie di arnesi atti allo scasso, la polizia ha quindi sequestrato un cannello con annessa bombola a gas (utilizzata per aprire casseforti a muro) e macchine smerigliatrici con vari dischi, in grado di "tagliare" perni e cerniere delle porte blindate. L'intervento degli agenti delle Volanti, quindi, ha evitato la commissione di un furto in appartamento, programmato verosimilmente (come altri) per il giorno di Ferragosto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento