Ladri in via De' Liguori: forzano saracinesca e rovistano in Coldiretti, poi fuggono con proiettore e denaro

Dopo aver scassinato il distributore di snack e bevande, i ladri hanno rovistato negli uffici, recuperando un proiettore e denaro per alcune centinaia di euro

Immagine di repertorio

Un furto è stato scoperto ieri mattina, nella sede 'Coldiretti' in via Sant'Alfonso De' Liguori, a Foggia. Secondo quanto accertato, durante la notte precedente, ignoti hanno forzato la saracinesca e la porta d'ingresso dell'attività, per poi scassinare il distributore di bevande e snack situato in un corridoio.

Dopodichè, i ladri hanno rovistato anche negli altri uffici adiacenti, cercando materiale da razziare. Il bottino, secondo quanto accertato, è composto da un proiettore e una piccola somma di denaro non ancora quantificata ma stimata nell'ordine di alcune centinaia di euro.

Sul posto, per il primo sopralluogo di furto, sono intervenuti gli agenti delle 'Volanti' che hanno verificato la presenza di telecamere in zona e hanno avviato le indagini del caso. Non è la prima volta che i ladri prendono di mira la sede Coldiretti di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento