Assalto al postamat di Anzano di Puglia: cassa sventrata, malviventi fuggono con l'incasso

Intorno alle 2 della scorsa notte, ignoti hanno utilizzato la tecnica della 'marmotta' (piastrine esplosive inserite all'interno dello sportello automatico), per sventrare il postamat e mettere a segno il furto

Immagine di repertorio

Dopo l'assalto al bancomat della Banca Popolare di Bari a Deliceto, di due notti fa, stessa sorte è toccata al postamat dell'Ufficio Postale di Anzano di Puglia.

Intorno alle 2 della scorsa notte, infatti, ignoti hanno utilizzato la tecnica della 'marmotta' (piastrine esplosive inserite all'interno delle fessure dello sportello automatico), per sventrare il postamat e mettere a segno il furto. In questo modo sono riusciti ad accedere alla cassa e a fuggire con il denaro in essa contenuto.

La deflagrazione è stata potente, udita da quasi tutto il paese. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno verificando la presenza di telecamere utili in zona. Non si esclude, al momento, che i due colpi portino la firma della medesima banda. Ancora da quantificare il bottino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Colloqui di lavoro a Foggia: ecco le 60 aziende che offrono occupazione, centinaia i candidati che ci proveranno

Torna su
FoggiaToday è in caricamento