Furti al Centro diurno per minori di San Severo, rubati generi di prima necessità: "Vergogna!"

La denuncia dell'amministrazione comunale: "I furti subiti stanno condizionando pesantemente l’attività". Nei 'raid' è stato portato via di tutto: generi di prima necessità, materiale ludico, didattico ed educativo

Immagine di repertorio

"Nei giorni scorsi il Centro Diurno per minori del Comune di San Severo di via Ponchielli intitolato a Peppino Impastato ha subito furti che ora ne stanno condizionando pesantemente l’attività". E’ quanto diffondono pubblicamente il sindaco Francesco Miglio e l’assessore alle Politiche Sociali  Simona Venditti, che hanno seguito sin da subito da vicino la triste vicenda.

"E’ giusto rimarcare che gli operatori del Centro hanno sporto immediatamente denuncia alle Forze di Polizia per gesti di vandalismo che sono senza precedenti nella città, peraltro perpetrati ai danni di minori che hanno particolari necessità e bisogni". 

Nei 'raid' è stato portato via di tutto: generi di assoluta prima necessità per il Centro, come materiale ludico, didattico ed educativo presente nella sede di via Ponchielli. "La Civica Amministrazione Comunale di San Severo esprime sdegno e disappunto per quanto accaduto, unitamente all’incredulità del verificarsi di simili atti che danneggiano quanti hanno più bisogno e sono meno fortunati".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Cronaca

    Condannati usurai insospettabili, 100mila euro alla vittima (anticipo sul risarcimento). L'avv. Sodrio: "Sentenza ingiusta"

  • Sport

    Caso playout, De Luca interroga il Premier Conte: "Non permetteremo che la Salernitana sia penalizzata"

  • Economia

    Monte S.Angelo è nella Zes Adriatica: ok a incentivi fiscali e semplificazione amministrativa. "Ora nuovi investitori"

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento