rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Cellulare rubato a Peschici, le tracce del gps portano a Lesina: incastrati quattro montenegrini

Quattro montenegrini deferiti per ricettazione. Il blitz dei carabinieri a Lesina, l'alert lanciato dai colleghi di Peschici

Quattro cittadini montenegrini sono stati deferiti in stato di libertà dai carabinieri di Lesina per il reato di ricettazione. In particolare, i militari dell'Arma del posto, allertati dai colleghi di Peschici, seguendo il segnale Gps di uno smartphone oggetto di furto, sono riusciti a raggiungere un'abitazione all'interno della quale sono stati rinvenuti numerosi pc portatili, diversi telefoni cellulari, monili in oro e argento, orologi di varie marche, due droni, carte bancomat e denaro contante per un valore di 21600 euro. 

L’impegno dei militari dei due comuni garganici, ha consentito così di deferire in stato di libertà l’intero nucleo familiare che occupava quell’abitazione al momento dell’accesso dei carabinieri e di rinvenire la marce di provenienza illecita. I successivi accertamenti potrebbero portare alla restituzione del materiale ai legittimi proprietari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulare rubato a Peschici, le tracce del gps portano a Lesina: incastrati quattro montenegrini

FoggiaToday è in caricamento