Cronaca

Impediscono ai poliziotti di recuperare l’I Phone rubato a una studentessa foggiana

E' accaduto a Bologna presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dove si era rifugiato il ladro. Una cinquantina di ragazzi hanno impedito l'accesso degli agenti all'interno inneggiando cori contro le forze dell'ordine

Sembra assurdo ma quanto accaduto a una 20enne foggiana è tutto vero. A Bologna una cinquantina di ragazzi hanno impedito alle forze dell’ordine di individuare un ladro e recuperare l’I Phone rubato a una studentessa di Foggia in un bar di via Zamboni. Accortasi del furto, la ragazza ha seguito il ladro per un tratto di strada e lo ha visto entrare nella Facoltà di Lettere e Filosofia. Ma, i poliziotti che hanno cercato di entrare nel palazzo per prenderlo, sono stati bloccati da un gruppo di giovani, circa una cinquantina, che avrebbero riservato loro un’accoglienza particolare inneggiando cori contro le forze dell’ordine

Poco dopo sono intervenute altre volanti ma, per evitare di esasperare gli animi e scatenare tafferugli, alla fine gli uomini del 113 hanno preferito rinunciare e si sono allontanati. Sono state già avviate indagini, anche con l'esame di alcuni filmati, per identificare gli autori della protesta, che ora rischiano l'accusa di favoreggiamento nei confronti del ladro, che non è stato rintracciato.

“E' un po' difficile sostenere che si sia trattato di un equivoco". Lo ha detto il Procuratore aggiunto di Bologna e portavoce della Procura Valter Giovannini, a proposito delle interpretazioni secondo cui l'aver impedito l'accesso alla polizia all'Università di Bologna da parte di una cinquantina di giovani sia nato da un equivoco. “Gli agenti all'atto del tentativo di ingresso hanno chiaramente spiegato che stavano cercando una persona che aveva commesso poco prima un furto e che già era stata individuata e seguita dalla persona derubata che aveva provveduto ad avvisare la polizia".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impediscono ai poliziotti di recuperare l’I Phone rubato a una studentessa foggiana

FoggiaToday è in caricamento