San Marco in Lamis: sventato furto di cavi elettrici, rinvenuti 15 quintali

Le venti matasse di cavi elettrici erano state nascoste in Contrada Faranone, quasi sicuramente pronte per essere prelevate. A scoprire la refurtiva sono stati i carabinieri di San Giovanni Rotondo

I cavi elettrici rinvenuti

In tale contesto i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di San Giovanni Rotondo, nel transitare in Contrada Faranone, nel territorio di San Marco in Lamis, dopo aver notato che risultavano tranciati i cavi di alcuni pali dell’elettricità, hanno approfondito gli accertamenti insieme ai colleghi della stazione di San Marco e rinvenuto più di 20 matasse di cavi elettrici dal peso di 15 quintali e pari a circa 2 km lineari, quasi sicuramente pronti per essere prelevati.

Sul posto sono intervenuti i tecnici ENEL che hanno provveduto a ripristinare il servizio di energia elettrica.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento