rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Rotondo

Carabinieri di San Giovanni Rotondo sventano un furto di cavi elettrici

Il blitz dei militari è avvenuto in località Costarelle. Tre uomini stavano caricando la refurtiva su un'auto bulgara. Alla vista dei carabinieri si sono dati a precipitosa fuga

I carabinieri di San Giovanni Rotondo, al fine di in frenare il triste e dirompente fenomeno dei furti di cavi di rame in Capitanata, hanno effettuato una serie di controlli nelle varie contrade della città di San Pio.

I militari sono intervenuti in località Costarelle, dove, insospettiti dalla presenza di una Fiat Bravo con targa bulgara, hanno cercato di bloccarla al fine di controllare gli occupanti.

Ma alla vista degli uomini in divisa, i tre si sono dati a precipitosa fuga  abbandonando l'auto e scappando nelle campagne circostanti, facendo perdere le loro tracce.

All'interno dell'auto sono state rinvenute 19 matasse di cavi elettrici del peso complessivo di 400 Kg asportate dalla linea elettrica in una località poco distante da quella di intervento.

Insieme ai cavi è stata rinvenuta anche una cesoia modificata utilizzata dai malfattori per tranciare i cavi. Per ripristinare la linea elettrica sul posto sono dovuti intervenire i tecnici Enel

La macchina e il materiale rinvenuto all’interno sono stati posti sotto sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri di San Giovanni Rotondo sventano un furto di cavi elettrici

FoggiaToday è in caricamento