Svuotano i cassonetti e li portano via: fotografie incastrano “i sabotatori” della raccolta differenziata

Gli ispettori di Amiu: “D’ora in poi denunceremo chi si renderà protagonista di tali atti vandalici, chi danneggerà o sposterà senza permesso i cassonetti o chi li ruberà”

Gli ispettori dell’Amiu hanno colto sul fatto e fotografato alcuni cittadini intenti a svuotare i cassonetti e a portarli via dal posto in cui erano stati posizionati nell’ambito del nuovo piano per la raccolta differenziata cittadina. Dicono dall’azienda: “Nei giorni scorsi avevamo già ricevuto giuste e vibranti proteste, da parte di tanti residenti della zona, che denunciavamo l’atteggiamento incivile di alcuni concittadini, probabilmente gli stessi che con atti intimidatori avevano ostacolato il posizionamento dei cassonetti qualche giorno addietro

E proseguono: “Ora abbiamo le prove che qualcuno, evidentemente, ha intenzione di sabotare il piano per la raccolta differenziata, creando un danno notevole all’azienda, ma soprattutto a tanti concittadini, sia dal punto di vista igienico che economico, visto che senza una percentuale di raccolta differenziata degna di tal nome sarà difficilissimo abbassare la Tari e che la presenza di rifiuti in terra attira blatte e ratti”.

Conclude l’Amiu: Stiamo provvedendo a inviare all’autorità giudiziaria le foto in questione: d’ora in poi denunceremo chi si renderà protagonista di tali atti vandalici, chi danneggerà o sposterà senza permesso i cassonetti o chi li ruberà, così come accaduto nei giorni scorsi. Abbiamo detto che andremo avanti con il progetto della raccolta differenziata e lo faremo, nell’interesse della città e dei cittadini per bene che hanno a cuore il futuro di Foggia e il rispetto dell’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento