Armati di mazze e picconi svaligiano le casse del casello A14 di Poggio Imperiale

Il bottino è di circa 4000 mila euro. E' il secondo colpo in una settimana: la notte tra il 2 ed il 3 agosto un episodio con lo stesso modus operandi. Indaga la polizia

Immagine di repertorio

Ammonta a circa 4000 euro il bottino del furto - l’ennesimo - messo a segno ai danni della cassa del casello autostradale A14 di Poggio Imperiale. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, ignoti hanno scassinato le casse del casello asportando gran parte del denaro presente.

Ad agire un gruppo di cinque persone con il volto travisato e armate di mazze di ferro e picconi. Un colpo che ricalca in tutto e per tutto quanto accaduto solo pochi giorni fa – nella notte tra il 2 ed i 3 agosto – ai danni dello stesso casello autostradale. Sul posto, per i rilievi e gli accertamenti del caso, la polizia stradale, con la sottosezione autostradale, e la polizia scientifica. Il casello è dotato si telecamere per la videosorveglianza, i cui filmati sono al vaglio degli inquirenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento