Ascoli Satriano: fanno esplodere sportello bancomat e fuggono con 50mila euro

E' quanto accaduto la scorsa notte, in via Santa Maria del Popolo, ai danni della filiale della Banca Popolare di Milano. Sull'accaduto sono in corso le indagini ed i rilievi tecnici dei carabinieri

Immagine di repertorio

Ammonta a 50mila euro il bottino dell’assalto al bancomat della filiale della Banca Popolare di Milano in via Santa Maria del Popolo, ad Ascoli Satriano. Il fatto è accaduto alle 3,30 della scorsa notte: i malviventi hanno utilizzato un gas potentissimo come l'acetilene per far saltare in aria la cassa del bancomat e assicurarsi il colpo.

Ad agire almeno tre persone, tutte con il volto travisato, giunte sul posto a bordo di una Polo Nera. Gli stessi hanno riempito di gas lo sportello automatico e poi hanno provocato l’esplosione che ha svegliato di soprassalto l’intero quartiere. Una volta recuperata la cassetta contenente il denaro gli stessi sono poi fuggiti facendo perdere le proprie tracce.

Sull’accaduto, sono in corso le indagini degli uomini dell’Arma dei carabinieri che stanno visionando i filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza dell’istituto di credito e delle attività commerciali presenti sulla possibile via di fuga dei malviventi alla ricerca di elementi utili ad una veloce e certa identificazione. Ricco il bottino che, ad una prima stima, ammonterebbe ad oltre 50mila euro, salvo verificare il traffico di prelievi e versamenti di denaro in cassa nelle ore precedenti l’assalto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta che ad Ascoli Satriano si registrano episodi di questo genere. Lo scorso novembre, un furto similare è avvenuto ai danni del Banco di Napoli, in piazza Giovanni Paolo II. Quella volta, ignoti piazzarono un ordigno davanti allo sportello bancomat del Banco di Napoli che, una volta divelto e rimosso dalla sua sede, è stato caricato su un Suv e portato via, con tutto il denaro contenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento