menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Siete omuncoli". Choc a San Severo: rubata l'auto dei medici covid a domicilio, dentro farmaci e attrezzature

Accade a San Severo. Il sindaco: "Questo non deve comportare il rallentamento dell’attività: il Comune mette sin da subito i pochi veicoli di sua proprietà a disposizione dell’Asl per dare seguito all’assistenza ai malati covid non ospedalizzati"

Coronavirus, emergenza nell'emergenza: a San Severo, ignoti hanno rubato la Fiat Panda dell'Usca (che verrà ritrovata dalle forze dell'ordine qualche ora dopo dall'annuncio del sindaco). Si tratta dell’autovettura in uso ai medici per effettuare visite domiciliari ai pazienti Covid. 

Il fatto è successo nel pomeriggio di ieri, provocando sdegno e ira del primo cittadino, Francesco Miglio: "Alcuni soggetti, che stento a definire uomini in quanto sono solo fango impastato con le sembianze di un essere umano, hanno rubato la Panda di servizio dell’Usca", spiega. 

"Questo non deve comportare il rallentamento dell’attività: il Comune di San Severo mette sin da subito i pochi veicoli di sua proprietà a disposizione dell’Asl per dare seguito all’assistenza ai malati covid non ospedalizzati. Nella Panda c’erano anche saturimetro, manometro, borsa dei farmaci ed altra dispositivi medici".

"Agli omuncoli che si sono resi autori di questo gesto deplorevole dico: restituite queste attrezzature (voi che dovete farvene) e magari, se proprio volete dare una dimostrazione (prima a voi stessi) che un cuore,anche se piccolo, pulsa nel vostro petto, riportate la Panda nel luogo in cui l’avete rubata".

Articolo aggiornato alle 11.20 del 2 dicembre (ritrovamento auto)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento