Pedinato e accusato di aver tentato di rubare un'auto, 21enne di Foggia si dichiara innocente: "Ero davanti al bar"

Il 21enne era agli arresti domiciliari. Era stato fermato in via Capozzi dalle Volanti nella notte tra il 12 e il 13 marzo per il tentato furto di una Fiat 500

E' stato rimesso in libertà ma con obbligo di firma in Quesura, il 21enne B.F. accusato di aver tentato di rubare l'auto di una donna a Foggia. Il ragazzo, come confermato a FoggiaToday dall'avv. Luigi Leonardo Follieri, nel corso dell'interrogatorio davanti al giudice ha dichiarato la sua innocenza affermando che durante l'orario del tentato furto della Fiat 500, in realtà si trovava davanti a un bar. 

Il presunto ladro era stato fermato dalle volanti della polizia la notte tra il 12 e 13 marzo, dopo che intorno alla mezzanotte presso la sala operativa di via Gramsci era giunta la segnalazione del marito della donna e proprietaria dell'auto, che grazie all'allarme sonoro del veicolo, dalla finestra del suo appartamento, aveva notato due giovani rovistarvi dentro.

A quel punto l'uomo era sceso e aveva pedinato, fino a via Capozzi, uno dei due presunti ladri, indicando nel ragazzo il responsabile del gesto

Gli agenti, intervenuti nell’immediatezza, contattavano l'uomo, che nel frattempo non aveva mai perso di vista uno dei due autori del reato, giunto in via Capozzi. L'uomo indicava agli operatori il giovane responsabile del gesto, poi identificato in B.F.

I due malfattori avevano infranto il finestrino lato passeggero ed avevano tagliato asportandolo, parte del tessuto del sedile, provocando inoltre danni elettromeccanici da accertare. L’arrestato, dopo le formalità di rito, era stato accompagnato presso la propria abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento