Armature rubate a Foggia in vendita al mercatino: proprietario le riconosce, polizia rintraccia gli autori dell'affare sporco

La polizia ha denunciato un 45enne ed un 39enne di Foggia per ricettazione di articoli teatrali. Denunciato per incauto acquisto il titolare della bancarella. Indagini in corso per risalire agli autori materiali del furto

Una delle armature recuperate

Recuperate due delle quindici armature romane rubate nel luglio scorso dalla sartoria teatrale 'Shangrillà' di Foggia: la merce è stata riconosciuta dal proprietario sui banchi di un mercatino estivo, a Manfredonia

Per il fatto, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale” di San Severo, durante un servizio di controllo straordinario del territorio della città di Manfredonia, ha proceduto alla denuncia in stato di libertà di due individui, poiché ritenuti responsabili del reato di ricettazione di articoli teatrali.

In particolare, durante un giro per i mercatini estivi di Manfredonia, il titolare della sartoria teatrale “Shangrillà”, vittima l’11 luglio scorso di un furto a Foggia, ha riconosciuto in vendita in una bancarella alcuni oggetti di sua proprietà asportati dal negozio. L’uomo ha subito allertato la polizia, che sul posto ha recuperato gli oggetti, in particolare due armature romane (loriche) complete di elmi, accertandone la provenienza grazie al riconoscimento da parte del legittimo proprietario.

Inoltre gli Agenti hanno identificato il titolare della bancarella, un 46enne di Foggia, il quale riferiva di aver incautamente acquistato gli oggetti da altri due individui. Questi ultimi - un 45enne ed un 39enne di Foggia, rintracciati ed identificati dagli Agenti - alla richiesta di informazioni in merito alla provenienza degli oggetti, non hanno saputo dare spiegazioni.

Pertanto, dopo aver recuperato gli oggetti sartoriali, gli Agenti hanno proceduto a denunciare in stato di libertà i soggetti identificati per ricettazione, mentre per il titolare della bancarella è scattata la denuncia per incauto acquisto. Sono tuttora in corso le indagini per recuperare gli altri oggetti rubati e risalire agli autori del furto ai danni della nota sartoria foggiana.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento