Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Zapponeta

Svaligiata la casa del sindaco di Zapponeta. Riontino: "Spregiudicati e pericolosi"

Portati via ori di famiglia ed un televisore. Il primo cittadino chiede una maggiore presenza delle forze dell'ordine. Alcuni giorni prima furto nell'abitazione del consigliere comunale Luciano Castigliego

Ancora furti. Questa perpetrato ai danni del sindaco di Zapponeta, Giovanni Riontino. Nella serata di ieri, infatti, mentre il primo cittadino era fuori con la sua famiglia, i ladri si sono intrufolati all’interno della sua abitazione, sforzando la porta d’ingresso principale.

Una volta entrati, i ladri hanno messo a soqquadro tutta la casa, portando via una televisione di 43 pollici e tutto l’oro presente nell’appartamento. “Non penso al valore delle cose rubate – è stato il commento a caldo del sindaco Riontino – ma se in casa ci fossero stati i miei fogli, non oso pensare davvero a cosa sarebbe potuto succedere”.

La cosa ancora più sconvolgente è quella di aver rubato “forzando una porta blindata in pieno centro, in una zona perfettamente illuminata, ma soprattutto trafficata e di passaggio. Poi rubare alle 21:30, in una via come quella in cui io abito, ti fa capire che ci troviamo di fronte a dei ladri spregiudicati e pericolosi che non hanno paura di niente”.

Ma questo è stato soltanto l’ultimo di tanti spiacevoli episodi verificatisi nel giro di pochi mesi a Zapponeta, che è stata colpita da tanti altri furti nelle casette di campagna, e non solo, ma anche di tanti altri casi di illegalità che imperterriti si verificano puntualmente.

“Mi appello al Prefetto, al comandante dei Carabinieri della nostra compagnia affinché spronino la nostra stazione ad essere più presente sul territorio -  ha continuato il Sindaco di Zapponeta - Soltanto la presenza e l’impegno assiduo delle forze dell’ordine può porre fine, o quanto meno infrenare l’ascesa di furti, atti di microcriminalità ed eventi criminosi, consentendo così il ristabilirsi delle condizioni di tranquillità per la nostra cittadina”.

Il furto nell’abitazione del primo cittadino è avvenuto a pochi giorni di distanza da quello del consigliere comunale di maggioranza, Luciano Castigliego. Ed è a questo proposito che il Sindaco Riontino ha dichiarato: "È una cosa che capita anche ad altri. Ma non escluderei, a questo punto, che non si possa trattare solamente di una strana coincidenza”. Il primo cittadino di Zapponeta si appella anche ai suoi compaesani: “Se avete visto o notato qualcosa di strano, dateci notizie, aiutateci a trovarli, in modo da assicurarli alla legge e poter stare tutti più tranquilli”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligiata la casa del sindaco di Zapponeta. Riontino: "Spregiudicati e pericolosi"

FoggiaToday è in caricamento