Cronaca

Domestica ruba denaro in casa, viene incastrata dalle telecamere e minaccia la proprietaria: "Stai attenta, non sai chi sono io"

La proprietaria dell'appartamento ha registrato il furto con le telecamere. La ladra ha minacciato la vittima dicendo che la sua famiglia era poco raccomandabile e che se l'avesse denunciata sarebbe stata costretta a lasciare Foggia

Foto di repertorio

Ottocento euro, a tanto ammonta il bottino del denaro rubato da una signora delle pulizie infedele in un appartamento di Foggia.

La scoperta è stata fatta dalla proprietaria, che agli agenti intervenuti su sua segnalazione, ha sottolineato che già da tempo aveva notato che il denaro che custodiva in una borsa nascosta in un cassetto del soggiorno, diminuiva sempre più.

Quando la signora si è insospettita e ha ritenuto che ad asportare il denaro fosse stata la sua inserviente, tramite le telecamere di sorveglianza, ha registrato il furto e ha immediatamente chiamato la polizia.

Vistasi scoperta la domestica ha minacciato la donna dicendole che se l’avesse denunciata avrebbe dovuto scappare via da Foggia, perché lei appartiene ad una famiglia poco raccomandabile.

Contemporaneamente, probabilmente per il timore di essere realmente denunciata, la ladra ha preferito restituire il maltolto che nel frattempo aveva nascosto sotto ad un cuscino del divano del giardino.

La donna è stata condotta presso gli uffici della Questura per la compilazione degli atti di rito e denunciata in stato di libertà per furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domestica ruba denaro in casa, viene incastrata dalle telecamere e minaccia la proprietaria: "Stai attenta, non sai chi sono io"

FoggiaToday è in caricamento