Furto all’alberghiero Torre di Lama, Prc: “Studenti e insegnanti traditi”

Prc: "Studenti e insegnanti sono presi in giro da un'amministrazione provinciale incapace di garantire la normale agibilità delle scuole programmandone, per tempo, la manutenzione e la vigilanza"

Istituto alberghiero Torre di Lama

La scorsa mattina gli studenti dell’alberghiero Torre di Lama sarebbero stati invitati a tornare a casa. L’istituto infatti sarebbe stato preso nuovamente preso di mira dai ladri e letteralmente saccheggiato.

Non è la prima volta che accade. Due furti si erano verificati a maggio e ottobre scorsi. A sottolineare l’increscioso episodio è il circolo Che Guevara del Prc di Foggia: “Registriamo lo scoramento di studenti e insegnanti che non sanno più a chi rivolgersi, traditi dall’assessore Billa Consiglio che aveva promesso di convocare la conferenza dei servizi (tra Provincia, comune, ATAF, Università) con lo scopo di trovare una sistemazione adeguata per l’Einaudi, di cui l’alberghiero di Torre di Lama è parte, traditi da chi ha promesso di proteggere la scuola dai furti e dai vandali. Studenti e insegnanti sono presi in giro da un’amministrazione provinciale incapace di tutelare la scuola pubblica e il diritto allo studio, incapace di garantire la normale agibilità delle scuole programmandone, per tempo, la manutenzione e la vigilanza”.

Ricordiamo la richiesta, fatta da studenti e insegnanti, di dare una sede unica all’istituto Einaudi trasferendo tutte le classi nei locali dell’ex Rosati di via Napoli. Questa soluzione permetterebbe di porre fine alla parcellizzazione dell’istituto oggi diviso in tre sedi (Palazzo degli studi, Torre di Lama e sei classi in cinque aule al Masi). Permetterebbe anche di riunificare il Liceo Poerio, a Palazzo degli studi, sfruttando i locali lasciati liberi dall’Einaudi.  Ricordiamo la situazione, di questi giorni, di Palazzo degli Studi, dove sono ospitate tre scuole superiori (Poerio, Einaudi, Lanza) e una scuola media (Alfieri). Le lezioni al Poerio sono sospese perché, in seguito a crolli del soffitto, sono in corso sopraluoghi e interventi per garantire la sicurezza degli studenti. La causa del crollo è attribuita a infiltrazioni d’acqua che minano la tenuta dei soffitti delle aule. Questo è noto da tempo e solo la fortuna ha evitato una tragedia” concludono gli organi del Prc.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento