Furti: le scuole Poerio, Rosati e Masi nel mirino dei ladri

Al Masi rubati diversi pc e un videoproiettore. Al Poerio i distributore di bevande. Al Rosati furto al bar, allagamento dei bagni e atti vandalici. Billa Consiglio: "Una barbarie contro i nostri figli"

Non si placa l’ondata di furti negli istituti scolastici del capoluogo di provincia. Questa volta sono state prese di mira le scuole Poerio”, “Rosati” e “Masi.

Al “Masi” i malviventi hanno portato via – dopo aver divelto il dispositivo di priorità della porta antincendio – diversi computer ed un videoproiettore. All’istituto “Poerio”, invece, sono stati rubati i distributori di bevande. Mentre al “Rosati” il furto ha riguardato il bar ed è stato accompagnato dall’allagamento dei bagni e da atti vandalici che hanno interessato larga parte della scuola.

«L’escalation di violenze che sta colpendo le scuole della Capitanata è uno sfregio al nostro territorio, una barbarie compiuta da bande di delinquenti contro i nostri figli e contro il futuro di questa terra». Così Billa Consiglio, vicepresidente della Provincia e assessore alle Politiche Educative, commenta l’ennesima sequela di atti vandalici e furti che hanno interessato gli istituti scolastici della provincia di Foggia.

«Ancora una volta – afferma l’assessore Consiglio – siamo purtroppo costretti a registrare l’incedere di questa ignobile violenza, che provoca sdegno e indignazione. «Per quanto di nostra competenza continueremo ad investire risorse ed impegno nell’aumento degli standard di sicurezza degli istituti – sottolinea il vicepresidente della Provincia – Lo abbiamo fatto con l’istituto alberghiero “Einaudi” e lo faremo anche con le scuole colpite da quest’ultimo “raid” vandalico».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento