menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

520 furti nelle scuole: ad agire un 28enne, blitz 'Notebook' smaschera business di oltre 500mila euro

Da questa mattina, i carabinieri stanno eseguendo provvedimenti restrittivi e perquisizioni nelle città di Cerignola, Polignano a Mare e Lavello, a carico di soggetti ritenuti responsabili dei reati di furto e di ricettazione

Raid e furti nelle scuole, scatta il blitz dei carabinieri con arresti e perquisizioni disposte dal Tribunale di Matera.

520 tra pc e tablet per un valore di circa 500mila euro. E' questo il bilancio dell'operazione 'Notebook' dei carabinieri che questa mattina hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Matera Angela Rosa Nettis nei confronti dell'autore dei furti, un 28enne di Cerignola e di un concittadino di 60 anni nel ruolo di ricettatore (le immagini video dei furti).

I furti sono stati compiuti nelle scuole delle province di Matera, Potenza, Taranto, Bari, Lecce, Foggia e Teramo, uno anche presso la sede di Lecce dell'Università del Salento. Gli altri denunciati - a Cerignola, Polignano a Mare e Lavello - sono ritenuti dagli investigatori ricettatori "minori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento