Atti vandalici e ruberie in città: colpito il Dipartimento di Agraria e un supermercato in via Ciano

Scassinati (senza portar via il denaro) i distributori di snack e bevande nella struttura universitaria di via Napoli. Furto di merce in vendita, ad opera di due donne, nel supermercato "Carni e Affini". Su entrambi i casi indaga la polizia

Immagine di repertorio

Ancora atti vandalici e ruberie in città. Due quelli avvenuti nella giornata di ieri, rispettivamente ai danni del Dipartimento di Agraria dell'Università di Foggia, in via Napoli, e del supermercato 'Carni e Affini' in via Ciano.

Nel primo caso, i "soliti ignoti" hanno preso di mira i distributori di snack e bevande situati nella struttura universitaria. Non è chiaro se si sia trattato di un atto vandalico o di un furto non riuscito: dopo aver scassinato le 'macchinette', infatti, chi ha agito non ha asportato il denaro in esse contenuto. Due donne, invece, sono state sorprese mentre asportavano merce in vendita sugli scaffali del supermercato di via Ciano.

Con scaltrezza, le due sono riuscite a oltrepassare le casse e a fuggire con il maltolto. Il fatto è successo intorno alle 20, a ridosso dell'orario di chiusura. Per entrambi gli episodi, è stato necessario l'intervento di una pattuglia delle 'Volanti' che ha effettuato il sopralluogo di furto e ha avviato le indagini del caso. Al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere situate all'interno e all'esterno delle strutture colpite. 

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Spaccate e micidiali bombe, così assaltavano i bancomat di Foggia: due arresti (si cercano i complici)

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento