Cerignola, deposito di furti in via Candela: blitz da 600mila euro

Sequestrati televisori, condizionatori, caldaie murali a gas, motori elettrici, motoseghe e giunti frutto di furti eseguiti in Italia e all'estero. Sequestrate cartucce e 102mila euro tra contanti e contrassegni in bianco

Il deposito dei furti

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola hanno sequestrato elettrodomestici ed altri beni di provenienza delittuosa per un valore complessivo di 600mila euro e denunciato un commerciante per ricettazione.

I militari hanno effettuato una perquisizione locale presso una casa di campagna - di proprietà di un incensurato cerignolano - sita lungo la via Candela, a circa 5 chilometri dal centro abitato. Nel corso del controllo è stato scoperto un deposito di beni di vario tipo e di chiara provenienza illecita. All’interno di due garage adiacenti l’abitazione sono stati rinvenuti 15 condizionatori d’aria – marca Hitachi - risultati rubati il primo luglio scorso presso il deposito Hitachi Transporter System di Romentino (NO).

Sono stati rinvenuti, inoltre, 256 televisori di diverse marche e formato, di cui 210 - marca LG - sono risultati rubati in Francia località MORNAS il 9 novembre scorso. Sono state rinvenute anche 40 caldaie murali a gas, di cui 37 – marca Imergas – provento di furto consumato in Valenzano (BA) il 6 ottobre scorso presso la sede della casa produttrice e 3 – marca Unical – provento di furto consumato presso il porto di La Spezia il 4 agosto 2010.

Sono stati trovati anche 3 motori elettrici – marca Siemens - risultati rubati il 2 aprile 2010 presso un magazzino di una ditta di trasporti situato in Canosa di Puglia (BT). E poi ancora, 12 motori elettrici risultati rubati a La Spezia il 14 novembre 2010 e 2 motoseghe – marca Alpina – provento di furto presso un rivenditore di Cerignola il 30 aprile 2011.

Infine anche 30 giunti (ganci che si usano per agganciare attrezzi agricoli a trattori) la cui provenienza è in corso di accertamento. Nel corso dell’operazione di polizia giudiziaria, nello stesso stabile, sono stati trovate e sequestrate circa 2.000 cartucce calibro 12, nonché nella disponibilità del proprietario, la somma contante di € 32.000,00.

Nel garage erano parcati anche due carrelli elevatori impiegati sicuramente per il carico e scarico della merce, risultati anch’essi rubati rispettivamente a Pomezia (RM) il 20 dicembre 2010 ed a Modugno (BA) il 23 novembre 2009. I Carabinieri hanno rinvenuto 70.000 euro contenuti in 6 pacchi di contrassegni in bianco di una nota compagnia assicurativa.

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro penale ed affidato temporaneamente ad un custode giudiziario in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria. Sono stati necessari tre autocarri e l’impiego di 4 operai, che hanno lavorato senza sosta per 6 ore, per trasportare tutto il materiale sequestrato presso il deposito giudiziario.

La stessa casa di campagna dov’erano stoccati tutti i beni è stata sottoposta a sequestro mentre il proprietario, che non ha saputo fornire alcuna spiegazione plausibile di tutto il materiale in suo possesso, è stato denunciato a piede libero alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia per il reato di ricettazione.

Sono in corso indagini per risalire alla proprietà di alcuni dei citati beni sequestrati per cui non è stato ancora possibile individuarne il legittimo proprietario. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento