Ragazzini si aggirano tra auto e furgoni, polizia si insospettisce e ne ferma tre: erano 'armati' di arnesi da scasso

E' accaduto a Cerignola, dove i poliziotti hanno denunciato tre ragazzi, due dei quali minorenni, fermati nel corso di un servizio antirapina in piazza Libertà

Immagine di repertorio

Fermati dalla polizia per un controllo, consegnano spontaneamente gli arnesi da scasso che portavano al seguito.

Sono stati quindi denunciati, i tre ragazzi fermati dagli agenti del Commissariato di Cerignola, nel corso di un servizio antirapina in piazza della Libertà, dove i poliziotti avevano notato un gruppo di giovani posizionati, con fare sospetto, dietro alcuni furgoni parcheggiati. 

Tre dei giovanio controllati dopo avere fornito le loro generalità, intuendo che gli agenti stessero per approfondire gli accertamenti in atto, consegnavano spontaneamente degli arnesi atti allo scasso, precisamente due tronchesi, una chiave artigianale con punta acuminata e piastra circolare saldata alla base ed una chiave esagonale solitamente utilizzata per forzare il blocco di accensione dei veicoli, che avevano occultato nei giubbotti indossati ed una sacca portata a spalla da uno dei tre, fornendo dichiarazioni discordanti circa il possesso degli stessi. 

I tre, due minori ed uno maggiore di età venivano accompagnati in Commissariato e denunciati in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento